Sigilli dell'Ordine dei Servi di Maria

 

 

La scelta dei poveri

Gesù non ha optato

per la povertà istituzionalizzata,

sebbene il mondo circostante

gliene offrisse vari esempi,

ma per i poveri

che il "sistema" aveva relegato

all'ultimo posto

della convivenza umana.

Egli non li avvicina

per invitarli a benedire Dio

che ha fatto loro il dono dell'indigenza,

ma per aiutarli a venirne fuori,

a trovare il coraggio di infrangere

il giogo oppressivo che gli uomini,

non certamente il Signore,

hanno posto sulle loro spalle.

Ortensio da Spinetoli

(I consigli evangelici)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei qui: Home pageI Servi di MariaLe Comunità OSM oggi

Le Comunità OSM oggi

Le Comunità dei Servi di Maria oggi.

Simbolo OSM     

Oggi come un tempo, le comunità sono formate da persone che avendo scelto la forma di vita dei Servi di Maria, vogliono vivere in comunione fraterna e nel rispetto dei valori propri di ciascuno.
Si servono fraternamente l'un l'altro ad imitazione di Cristo e, con senso di responsabilità, eseguono gli impegni insieme assunti. Tutti hanno la stessa dignità e sono tra loro uguali. Questa eguaglianza esclude titoli onorifici, ma ammette le precedenze suggerite dalla carità, dal mutuo rispetto e dal riconoscimento dei compiti di ciascuno. 
La comunità ha cura dei fratelli più anziani o malati e dà loro la sicurezza di essere benvoluti. L'adesione alla vita comunitaria non indebolisce ma rafforza l'amore verso ì famigliari. 
Ogni frate deve risiedere nel proprio convento; membro di una comunità che continua ad amarlo come un fratello anche se lascia l'Ordine, per fargli comprendere che il suo rapporto con l' Ordine resta un bene del quale non viene privato.

Galleria fotografica 2015

Free business joomla templates